Pezzi pezzi

Plastica e cellulosa, fibra di cellulosa. Lungo i pesanti e rabbiosi strappi si riusciva perfino a vedere, che sotto quella patina colorata vi era semplice carta. Adesso era tutto in mille pezzi. Coriandoli adagiati a stratificarsi sul fondo di un sacchetto di plastica impolverato che li aveva protetti dalle intemperie, dalla rabbia e dalla polvere stessa.

È strano pensare che una storia d’amore può essere contenuta in 100 grammi di coriandoli multicolori. Eppure tutto ciò era appena successo sotto i suoi occhi vuoti.

E così come bruciava adesso la punta della sua sigaretta bruciava un ultimo aborto di coriandolo nel posacenere davanti ai suoi occhi.

Vedeva quell’immagine contorcersi dal dolore e diventare nera, irriconoscibile. La stessa cosa era appena successa ai suoi ricordi, dopo aver provato a bruciarli in tutti i modi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...