Jack perdona Sharon e sticazzi

– “Sei solo una puttana! La devi smettere di atteggiarti a miss Purezza! Scendi dal piedistallo! Nessuno ti ha eletto miss Figa D’oro” –

-“Tu invece sei un inutile uomo senza palle, un coglione! E fai pure schifo a letto! Hai sbagliato tutto con me, è normale che ho cercato altrove quello che tu non sapevi darmi!”-

-“Non cercare di buttare fango su di me dopo averlo raschiato dalla tua carcassa da zoccola! Non esistono giustificazioni al fatto che hai una corsia di sorpasso al posto della passera!”-

-“Vedi come mi tratti? E menomale che lo sei venuto a sapere ora, perché non so per quanto avrei resistito ancora con questo peso!”-

-“Vi ho trovato a letto assieme 10 minuti fa, quando cazzo dovevo venirlo a sapere? Sono uscito per andare a lavoro e ti sei portata il tizio a casa, neanche mezz’ora hai aspettato…e ora ringrazi pure il fato per il fatto che vi ho sorpreso mentre lui ti riempiva come un tacchino il giorno del ringraziamento?”-

-“Andava avanti da troppo tempo in segreto, io non li so mantenere i segreti…”-

-“Da quanto andava avanti, Sharon? DA QUANTOOOOO?”-

-“…da un paio di mesi… Sei stato assente Jack, assente…”-

*1 secondo di BUIO*

-“…e tutto questo, domani mattina. Il via alle 11:00 con la classe moto3, poi moto2 ed infine MOTOGP…”-

“Che film idiota” pensò il prototipo del single panciuto seduto su di una poltrona sgualcita di fronte alla tv accesa.

Le sue serate tipo erano un prototipo di tristezza e solitudine, se osservate da un occhio poco allenato alla serenità e alla pace dei sensi.

Aveva un cellulare che non vedeva da secoli, come se avessero litigato. Era gettato in qualche piega del divano, tra qualche cuscino sotto qualche migliaio di acari, che fuggirono spaventati quando questo attrezzo tecnologico prese a fare qualcosa che non faceva da anni, squillò.

Al tizio che svettava qualche decina di centimetri sopra il cellulare non importava dello squillo. Non importava di nulla a dire il vero. Aveva un lavoro. Aveva dei soldi. Aveva degli amici. L’unica cosa che non aveva era una tizia con la quale litigare.

Erano passati anni da quando aveva smesso di pensare di essere adatto ai rapporti di coppia ed ora, quando sentiva la nostalgia degli stessi, dava la colpa al testosterone in eccesso e sfogava i bollenti spiriti nella stessa maniera in cui li sfogano i preti. Non violentando bambini e nemmeno pregando… sana masturbazione.

Essere soli era una complicazione? Lui non era mai da solo… sentirsi da solo è diverso dall’essere da solo.

Aveva attentamente analizzato ogni tipologia di rapporto di amore che aveva vissuto e visto vivere. In ogni rapporto trovava un grosso difetto, quello drammatizzato nel film che aveva appena sbirciato facendo zapping notturno: i litigi.

“L’amore non è bello se non è litigarello” dicevano tutti, “l’amore non è bello se ti fotti il cervello” rispondeva sempre un suo amico, poi il suo amico il cervello se l’era fottuto sul serio. Si era sposato e non si vedevano da anni.

Lui aveva preferito la serenità. Il divieto di litigi. La messa al bando della gelosia. La libertà di essere soli quando se ne sente il bisogno.

Però adesso era stanco, e anche se la parte cosciente della sua mente gli faceva dire tutto quello di cui sopra, la parte incosciente e meno burbera era rimasta romantica. E quella notte tra le lenzuola, immerso nei sogni, avrebbe vissuto i panni di Jack.  Avrebbe  perdonato Sharon e avrebbero fatto sesso selvaggio emulando un porno di serie B. Si un porno scadente con attori scadenti. D’altronde era un romantico, mica una donnicciuola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...