Fermento startup-istico

C’è fermento!

Dice si, ma che fermento? Non si tratta di birra, si tratta di me e di te che leggi.

Se leggi questo post probabilmente non hai 80 anni, probabilmente sei italiano, probabilmente mi conosci di persona pure, e probabilmente senti pure il fermento ma non te ne accorgi.

“I tempi stringono” dicono i giornali di oggi, i giovani in italia sono “bamboccioni”. Gli italiani under 40 cercano solo il posto fisso. I fanciulli dello stivale sono sfigati perchè non si laureano… Io non credo a tutto questo, perchè scaricare la colpa degli errori delle generazioni venute prima della nostra su di noi? Ancora non ci avete dato la possibilità di combinare danno, siamo tutti qua che aspettiamo che qualcuno ci dica cosa fare. Chi si stufa scappa, e diventa un “cervello in fuga” anche se forse l’unica cosa che ha fatto(e che farà) con il cervello è appunto quella fuga. Abbondare la nave che affonda è da noi! (non vi ammorbo con le stronzate della Concordia adesso basta) Perchè non possiamo campare tranquilli dove siamo nati? Perchè non possiamo vivere e lavorare dove abbiamo passato tutta la nostra breve vita? Scappiamo già dopo il liceo, e dopo andiamo ancora più lontano, perchè? Perchè qua non si vive! Perchè fuori si sta meglio!…e anche io voglio scappare. Anche io voglio abbandonare la nave che affonda, perchè sono stanco di sentirmi dire che se l’italia va male è colpa nostra, non è colpa di nessuno in realtà! Ma se vi fate da parte, e ci date la possibilità di dimostrare a tutti che noi giovani italiani non siamo bamboccioni sfigati vi ricrederete! E allora non dovremmo più scappare…

All’estero i giovani sono una risorsa, qua un peso…vi siete chiesti perchè? Io non so rispondere bene, sono uno sfigato-bamboccione dopotutto… so solo che c’è fermento tra noi giovani, voglia di aggregazione e di fare che forse non si vedeva da anni. Magari me la sto immaginando, magari è solo quello che vorrei.

Ecco cosa vorrei, che l’Italia, ritorni ad essere la Giovine Italia, una start-up di ultima generazione su un progetto bellissimo di 150 anni fa.

Voi lo sentite il fermento?

Annunci

8 pensieri su “Fermento startup-istico

  1. io lo sento il fermento e nel mio piccolo sto cercando di portare avanti alcuni progetti con alcune startup tutte rigorosamente over-30 !!

    il futuro sono i giovani…il futuro siamo noi, ma in questo paese, dove se non hai almeno 45 anni non sei neanche ascoltato è difficile farsi spazio.

    Io nello specifico sono un caso particolare perché sono riuscito spesso a farmi “sentire” fin da piccolo, ma solo perché ho avuto la possibilità di dimostrare quanto valevo..in italia è questo il problema…non danno ascolto ai giovani ! non c’è fiducia nel nuovo ed in parte è colpa della popolazione tra i 40-50 anni che snobba e ha paura di idee nuove.

    In italia bisogna CHIEDERE i finanziamenti e se non hai garanzie non te li danno ( e ovviamente se hai solamente un bagaglio tecnico/culturale ed un’idea, ma non hai soldi ed “il posto fisso” ( tanto per fare una citazione di attualità ) nessuno punta su di te ) mentre all’estero sono I FINANZIATORI CHE CERCANO GIOVANI CON NUOVE IDEE !!

    …non è un paese per vecchi…è un paese DI VECCHI !

  2. Il fermento lo sento anch’io… solo che qua in Italia non riuscirei ad avere una buona fermentazione, me lo sento. E questa cosa mi spiace, tanto… forse sarò un altro cervello(?) in fuga…

  3. Spero sinceramente di avere la posibilità di abbordare un giorno un progetto serio con te Vikkio.
    Io vorrei non dovere abbandonare la nave che affonda, i tempi di crisi finiscono perche c’è sempre un gruppo di persone che riescono a farla finire.
    Poi, no se ne possono andare tutti, sempre ci sono queli che restano, quelli che ci credono, quelli di cui poi dicono “c’è l’hanno fatta anche se non ci credevamo”

  4. ciao
    ti trovo in web e … ti ringrazio perché contribuisci a consolidare i miei pensieri + idee in merito.
    50 passati – figli già ok – certo che se vogliamo fare qualchecosa per questo Paese, occorre andare fuori, fare quello che abbiamo in testa, e … poi tornare! Tornare per trasmettere agli altri la forza di muoversi per ottenere risultati. E obbligare questo meccanismo perverso a cambiare.
    Purtroppo ho la certezza che con quelle teste, chi ha qui il potere, non permetterà a nessuno di trasformare questo Paese.
    Ho battuto l’Italia in cerca di finanziatori per una mia startup all’estero.
    Risultato: la sto cercando all’estero e … forse ho finalmente trovato.
    In bocca al lupo a tutti!

    1. Grazie infinite a te per il sostegno. Spero anche io di trovare sostegno all’estero per le mie startup, dopo però voglio tornare qui ad investire nel mio territorio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...