Diabete da rispetto

Lo scontrino tra il medio e l’indice cominciava quasi ad incollarsi alle dita.

CAFFE 0.80€

diceva lo scontrino, purtroppo il barista aveva da fare. Serviva un energumeno di 180 Kg, barbuto con la faccia simpatica. Quest’abnorme individuo stava facendo trottare avanti ed indietro il giovane barista per formare un vassoio da 700Kg di dolcini da incartare e portare via. Chissà chi doveva andare a trovare con tutti quei dolci.

Ad un tratto al tizio con lo scontrino vulcanizzato tra le dita balenò una delle sue solite stupide metafore che la vita ci illustra.

La gente porta rispetto agli altri così come porta un vassoio di dolci ad una cena. Se la cena si ripete per un altro paio di volte glieli riporta, ma se nessun’altro degli invitati contribuisce, facendo lo stesso, spesso interrompe questo rituale.

Il balenottero aveva salutato tutti uscendo dal baretto.

-Caffè?-

-Caffè-

-Acqua?-

-Acqua-

Scrollando lo zucchero gli sovvenne la conclusione… forse lui aveva portato così tanti dolci alle cene della sua vita, che la gente aveva preso una specie di diabete da rispetto. E spesso anche se non gli era tornato nulla lui continuava a portare rispetto e dolci a tutti e sempre, anche se non era invitato alla cena, anche se forse certa gente non lo meritava.

Succhiare lo zucchero rimasto col cucchiaino sul fondo della tazzina è volgare! Anche se lo hai pagato, lasciò lo scontrino sul bancone fece un cenno al barista, accese una sigaretta fuori dal locale, immaginò di avere tantissimi vassoi di dolci nel suo zaino, pronti da essere distribuiti…chissà se qualcuno gliene tornerà prima o poi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...